incontro zero

    Dimmi di te
    Qual è la tua richiesta?

    No products in the cart.

    incontro zero

      Dimmi di te
      Qual è la tua richiesta?

      No products in the cart.

      arrow_upward arrow_upward

      Le radici della creatività

      Le radici della creatività

      Il Journaling ci permette di conoscerci meglio, di ricostruire la nostra storia per riconnetterci alle nostre radici, al nostro io più autentico e al nostro potenziale.

      Partiamo dalla tua storia legata alla creatività. Quando sei stato più creativo? C’è stato un momento preciso in cui non ti sei più sentito così? Vorresti esserlo di nuovo? Ti propongo di rispondere a queste e ad altre domande, per scrivere la tua Autobiografia Creativa.

      Rispondi alle domande che seguono in modo sincero e preciso. Puoi decidere di rispondere a una domanda alla volta, magari una al giorno, oppure di scrivere tutte le risposte insieme. L’importante è che tu ti prenda il tuo tempo e che faccia l’esercizio con attenzione e senza tralasciare i dettagli.

      Ecco le domande a cui puoi rispondere per scrivere la tua autobiografia creativa:

      • Qual è stata la prima volta in cui hai espresso la tua creatività?
      • Da bambino, quando ti esprimevi in modo creativo qualcuno era con te e ti faceva i complimenti?
      • Qual è stata la migliore idea creativa che tu abbia mai avuto?
      • L’hai realizzata? Se sì, perché la credevi così geniale? Se no, perché la credevi stupida e l’hai lasciata perdere?
      • Qual è la tua ambizione creativa?
      • Quali sono gli ostacoli a questa tua ambizione?
      • Come inizi le tue giornate?
      • Quali sono le tue abitudini, le cose che fai in maniera ripetitiva?
      • Descrivi il tuo primo atto creativo di successo
      • Descrivi il tuo secondo atto creativo di successo
      • E ora prova a metterli a confronto: trovi qualche somiglianza?
      • Qual è l’artista che ammiri di più? Perché?
      • Chi ti ispira?
      • Che cosa hai in comune con queste persone?
      • Quando hai a che fare con il talento, come ti comporti?
      • E quando invece hai a che fare con la stupidità, la pigrizia, l’ostilità?
      • Come reagisci a un fallimento?
      • Quando lavori, ti concentri sul processo o pensi solo al risultato?
      • Qual è la tua attività creativa ideale?

      Ora che hai risposto a queste domande come ti senti? Hai scoperto qualcosa di nuovo o che non ricordavi?

      A questo punto, dopo aver scritto la tua autobiografia creativa, è giunto il momento di chiarire che cosa desideri per il tuo futuro. Sei pronto a riportare la creatività nella tua vita?

       

      Scrivi qual è la tua grande ambizione creativa per il prossimo anno e quali azioni farai perché si possa realizzare. Pensa a quello che desideri: potresti averne trovata una traccia nella tua autobiografia creativa, e voler riportare a galla qualcosa che amavi fare quando eri bambino. Oppure hai una passione che ti coinvolge oggi, ma che non riesci a sviluppare per paura. Questo è il momento di dichiarare le tue intenzioni. Per rendere la tua ambizione creativa ancora più forte ti chiedo di scriverla sul tuo quaderno in forma di obiettivo creativo per i mesi che hai davanti. E per rafforzarla prova con questa idea in più: per tutta la settimana raccogli alcune tue foto o immagini tratte dai giornali. Alla fine della settimana componile insieme in un collage che descriva il tuo obiettivo e come lo raggiungerai.
      Logo the paper coach

      Breve descrizione di chi sono e cosa faccio

      Contatti
      scrivimi@thepapercoach.it +399/ 625 36 3695
      Potsdamer Platz 9797